Ai lettori del n. 20

Cari Lettori,

dal cuore della Basilicata, dove risiede il “quartier generale” di Angolo Acuto, muovendo le dita infreddolite dal gelo sulla tastiera, siamo qui ad augurarvi, seppure con quasi un mese di ritardo, un felice 2019 colmo di meravigliose avventure matematiche. Noi proseguiamo nel nostro stile, riprendendo da dove avevamo lasciato: proponendovene due che siamo certi cattureranno il vostro interesse.

 

Il primo articolo è opera di un vecchio amico di Angolo Acuto, Luca Granieri. “Sulla regola dei segni di Cartesio” presenta in maniera chiara e rigorosa il fondamento teorico su cui si basa la nota regola di Cartesio. Attraverso lo studio di varie situazioni, passando per esempi notevoli, si perviene alla intuizione che consentì al matematico francese di stabilire una relazione fra il numero di radici positive (negative) di un polinomio ed il numero di variazioni (permanenze) nella segnatura del polinomio stesso.

 

Il nostro personale omaggio ai matematici francesi prosegue nel secondo articolo che proponiamo in questo numero. Loredana Biacino in “Tangente e differenziale nell’articolo Differentiel di d’Alembert sull’Encyclopédie” racconta l’apporto che colui che per molti è stato il più grande matematico francese del ‘700 ha dato alla nascita del moderno calcolo differenziale.

 

Ricordato, fra le altre cose, per essere stato autore insieme a Diderot dell’imponente lavoro dell’Encyclopédie (il suo Discorso preliminare è da considerarsi il manifesto dell’Illuminismo), d’Alembert contribuì alla introduzione di concetti come quello di limite, differenziale e, anche se non viene introdotto il termine, derivata. Viene esposto il suo modo di procedere, mettendolo a confronto con quello di altri mostri sacri come Leibniz, Newton e Barrow.

 

Per finire, presentiamo le soluzioni dei lettori agli esercizi proposti nello scorso numero di Angolo Acuto e ne proponiamo di nuovi per il nostro concorso”.
Attendiamo le vostre soluzioni all’indirizzo angolo.acuto@unibas.it, dove potrete inviarci anche vostri commenti, suggerimenti e contributi per migliorare sempre più Angolo Acuto.

 

Buona lettura!

La redazione

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento